Ads 468x60px

lunedì 17 dicembre 2012

ABC Challenge: W for Watercolor Nails

-4. Ebbene sì, siam quasi giunte alla fine della nostra maratona. Tristi? Felici? Francamente ve ne infischiate?
Qualunque sia la vostra risposta, oggi vi cuccate la nostra W, che io ho deciso di destinare ad una nail art. Ma perché fare una rodata water marble? Meglio sperimentare, no? Per cui, eccovi la mia prima Watercolor Nail Art.
Per realizzarla è necessario quello che, normalmente, è il nemico numero uno dello smalto: ovvero, l'acetone.
Ho iniziato stendendo due mani di Orly Dayglow; ho poi applicato un top coat, cosa che reputo importantissima: sulle unghie finte avevo fatto delle prove senza ed il risultato è che viene fuori un paciugo pazzesco. Il top coat, invece, costituisce un ulteriore film protettivo della base bianca che deve rimanere inalterata, perché tutto il marasma "impressionista" deve avvenire sopra ad essa.
Dopodiché ho ho iniziato ad applicare il primo colore scelto per il decoro: applicate due o tre piccole goccine di ogni smalto, e poi picchiettatelo su tutta l'unghia, creando il decoro a voi più confacente, con un pennello intinto nell'acetone. Questo processo va ripetuto con ogni smalto prescelto, avendo cura di pulire bene il pennello in particolare quando si cambia "drasticamente" tonalità.
Io ho seguito quest'ordine: Color Club Youthquake (fuchsia neon), Tangerine Scream (arancio neon), Orly Glowstick (giallo neon) e Catrice Blue Cara Ciao (azzurro intenso).
I consigli che vi posso dare, oltre a quello di proteggere la base bianca con un top coat, sono questi: scegliete l'acetone puro - il solvente contiene aromi e fragranze che possono interferire, inoltre l'acetone lavora più in fretta; utilizzate un pennello con setole morbide e punta stondata, orientandovi tra quelli di dimensione compresa tra il 4 e il 6 (a seconda della dimensione della vostra unghia); lasciate per ultimo il colore che più si differenzia dagli altri a livello cromatico, in questo caso il blu; usate smalti pigmentati, giocoforza sbiadiranno molto a contatto con l'acetone.
Spero che questo mio esperimento vi sia piaciuto, ditemi se vi può interessare un video tutorial (no, non fatelo, vi prego!) e non scordatevi di controllare le entries delle altre puelle!


-4. Our marathon is going to end soon. Are you sad for this? Are you happy? Or maybe you don't care at all...!
Well, today I show you my letter W, and I picked another nail art. You probably remember that I love water marbles, I think I'm quite good with that technique, but I wanted to change and experiment another kind of nail art: watercolor nails.
The "secret" ingredient of this nail art is acetone, which is usually the #1 enemy of nail polish.
I started painting my nails with two coats of Orly Dayglow and applying a top coat over it; I think this is a very important step: before realizing this nail art on my nails, I did a couple of tests on fake nails without applying a top coat and the result was very messy. The top coat will protect your base and you will be able to create your "impressionist" effect only on the surface of your nails.
Then I applied three tiny drops of the first polish I picked for the design and I dipped my brush in the acetone, and then start spreading the blobs of color. I did the same with all the other colors I chose.
Pay attention to clean your brush when you change color.
In this case, I applied the nail polishes in this order: Color Club Youthquake (neon fuchsia), Tangerine Scream (neon orange), Orly Glowstick (neon yellow) and Catrice Blue Cara Ciao (intense blue).
Just a few tips: use pure acetone, and not a nail polish remover - this can contain parfums or other ingredients that can interfer, moreover acetone works faster; choose a brush with round and soft bristles - mine was too hard and it was a nightmare!; just to give you an idea of the size of the brush, choose between #4 and #6, depending on the shape and lenght of your nails; the strongest color (here Catrice Blue Cara Ciao) should be the last to be applied; choose pigmented polishes, since the acetone will strongly fade their color.
Hope you'll like this nail art, if you want a video tutorial for this technique feel free to ask... And don't forget to check the other ladies' entries!




***Due degli smalti di questo post (Orly Glowstick e Dayglow) mi sono stati inviati a scopo valutativo. Tutti gli altri prodotti sono stati acquistati da me***
***Two of the nail polished of this post (Orly Glowstick and Dayglow) were sent me for review. All the other products were bought by me***


30 commenti:

  1. Ti son venute benissimo! Io ci ho provato una volta e mi è venuta una roba orripilante.. D: Devo riprovarci mettendo il top coat tra il bianco e i colori, grazie per il consiglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati! Con o senza TC era il mio grande dubbio amletico, meno male che esistono le unghie finte su cui fare le asinate! :)

      Elimina
  2. Ogni volta mi stupisci.
    E si, a me la fine della maratona dispiace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Dama!
      Comunque abbiamo già dei piccoli progetti in cantiere, chissà cosa ne verrà fuori! :)

      Elimina
  3. Santa pazienza.... Santissima pazienza!!
    Wow, bellissimo quadro.... Sulle tue grandi tele è uno spettacolo!!
    Tutorial: si, grazie!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! <3
      Ah, temevo la richiesta del tutorial ma... Me la sono cercata!!! :)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Grazie! :) Io la trovo divertentissima nel suo caos totale!

      Elimina
  5. Tutorial :D Ma puoi farlo in primavera, questa cannonata di nail art è decisamente primaverile/estiva :D
    Stracavoli, che lavoro! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, grazie mille, procedo in primavera... Più che altro fai un vero e proprio aerosol da acetone, e poter aprire le finestre sarebbe cosa buona e giusta! :)

      Elimina
  6. Molto interessante, ottima anche la tua realizzazione! Io conoscevo una variante più scomoda di questa tecnica: mettere una goccia di smalto annacquato nell'acetone direttamente sull'unghia a base chiara, poi sparare all'improvviso un getto di phon per stenderla artisticamente e farla asciugare :D

    RispondiElimina
  7. anche a me dispiace sia finita la maratona, anche perchè mi sarebbe piaciuto parteciparvi dall'inizio! :):)
    anyway, sai cosa mi ricorda il risultato finale come colori? certe "palline rimbalzine" che avevo da piccola! :D ahahahah
    baciii
    ps. avevo letto che questa tecnica si può fare anche mescolando i colori con un pezzo di sacchetto di plastica sull'unghia; Ma non ho mai provato quindi non so dirti esattamente! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro giro altra challenge e magari ti unisci?!?
      Aaaaaaaaah cosa mi hai fatto ricordare, le palline rimbalzine! Mia mamma me le aveva vietate in casa perché avevo fatto dei disastri, eheheh!
      Sì, ho visto anch'io un tutorial col metodo del sacchetto di plastica, ma mi sembrava più laborioso come procedimento, però tenterò di sicuro anche in quel modo! :)

      Elimina
  8. Arte astratta! Commento in tema (= poco concreto). Ma facendolo con la saran wrap viene diverso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me un po' sì... Poi non so se ti incasini con tanti colori diversi. Però si può tentare! ;)

      Elimina
  9. Secondo me il lavoro è stato completamente ripagato dal risultato, e i colori sono bellissimi!*___* Anch'io vorrei vedere il tutorial, anche se non so se sarei in grado di far venire fuori una cosa decente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Vedrai, è semplicissimo, e alla fine non ci metti nemmeno tanto tempo (una ventina di minuti a base bianca asciutta). Il problema è che sniffi acetone per tutto il tempo!

      Elimina
  10. Che pazienza Cri O__O bello l'effetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti giuro che per questa non ci vogliono tanto tempo o pazienza... E forse è proprio quello il bello: sembra così, ma è moooolto più facile in realtà! :)

      Elimina
  11. Ecco io avrei scommesso su una tua Water...Che lavoròn, come si dice qui!
    Però son venute bellissime <3<3 le unghie "acquerellate".
    Tuuuuutorial (come Ky, va bene anche a primavera) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La WM vorrei farla come extra per Natale... Se faccio in tempo!!!!! :D
      Aggiudicato il tutorial per primavera, così aero il locale! :D

      Elimina
  12. *_* mi piacissima, complimenti anche per la pazienza nell'applicare tutte quelle goccine :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :) Pazienza poca in realtà, mi son divertita come una scimmia ed avrei continuato per ore! xD Peggio dei bambini, proprio! :D

      Elimina
  13. Concordo, bellissimo esperimento, molto impressionista *____* Sulle tue belle unghione, poi, rende al top!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Sfrutto la lunghezza per altre cose, visto che devo evitare la french come la peste!!!!! :D

      Elimina
  14. Bellissimo risultato! E io, nella mia immensa ignoranza, non conoscevo affatto questa tecnica. Grazie per avermela fatta scoprire. La proverò sicuramente (e già so che farò un pastrocchio!)
    Violet

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naaaaaaah, macché ignoranza, è stata lanciata di recente ed è stata riproposta da qualche blogger americana con diverse varianti, ho faticato a capire qual era quella "originale". Poi questi trend spuntano come funghi, è impossibile starci dietro! :)

      Elimina
  15. Ma wow!!! E comunque sarai contenta se ti dico che mi piacerebbe molto vedere un tutorial... vero??? XD

    RispondiElimina

Adoro leggere i vostri commenti e faccio sempre del mio meglio per rispondere a tutti! Vi chiedo la cortesia di non lasciare link/spam, se volete che legga qualcosa la mia email è a vostra disposizione! :)

Your comments made my day and I always try to reply as much as possible! Please refrain from spamming or link dropping, if you want me to visit your website send me an email! :)